· 

L'Italia a tavola attraverso 9 foto

Giovane ragazza mangia una pizza margherita a Venezia
foto di MAURO

Comincierò il giro del mondo fotografico-culinario dal mio paese, sia perchè è quello che conosco meglio, sia perchè, forse è uno di quelli che dal punto di vista della cucina, vanta uno degli assortimenti più ricchi e gustosi dell'intero pianeta.
Secondo Strphen King, noto scrittore americano, una delle regole basi per scrivere e raccontare, è proprio quella di dire sempre la verità, narrando solo di argomenti di cui si conosce bene ogni cosa.
Da dove ominciare quindi, se non dal mio paese e dal suo gusto unico a tavola?

 

foto di rh2010
foto di rh2010

1-La pizza: secondo molti la pizza più buona in assoluto in Italia viene fatta a  Napoli e, devo ammettere, lì ho mangiato una delle pizze più buone in assoluto di tutta la mia vita.
Ma come ogni cosa al mondo potete trovare il ristorante e la pizzeria divini in ogni parte del mondo,  come il pizzaiolo o il cuoco pessimo.
Diciamo che in tutto il Sud Italia, culturalmente la pizza è fatta sicuramente meglio, ma non è detto che non troviate un'ottima pizza anche al Nord o all'estero.

foto di Photobeps
foto di Photobeps

2- Descrivere e raccontare la pasta italiana in poche righe è a dir poco impossibile. I condimenti, le regioni, le zone e soprattutto i tipi di pasta sono così tanti che si finirebbe per tralasciare sicuramente qualcosa o, ancor peggio, offendere qualcuno.
Maccheroni, tagliatelle, spaghetti, orecchiette e poi, tantissimi tipi di pasta ripiena, ma soprattutto i condimenti: il ragù, il pesto, la semplice passata di pomodoro, solo per citarne alcuni.
 

foto di Comugnero Silvana
foto di Comugnero Silvana

3-Ma a descrivere con maggiore enfasi la pasta è sicuramente la tradizione che caratterizza questo nostro piatto: il mattarello e le sapienti mani delle nostre nonne che "tira" la sfoglia e poi la trasforma in tanti tipi di deliziosa pasta per tutta la famiglia.
Sapori indescrivibili di tempi passati e ricordi indelebili, probabilmente ancora vivi in molte zone d'Italia.

Foto di Elena
Foto di Elena

4-Un piatto, o meglio un antipasto molto famoso in Italia, è senza dubbio la bruschetta, uno dei piatti più semplici, poveri ma gustosi della cucina italiana.
Con la bruschetta ci si può  divertire a creare aperitivi dai gusti diversi mettendo sul pane abbrustolito cose diverse a proprio gusto.
Se invece vi piace semplice e tradizionale sarà sufficiente del pane, olio d'oliva ( o una strofinata d'aglio sul pane) e un po' di pomodoro.

foto di FPWing
foto di FPWing

5-La crescentina e le tigelle costituiscono un altro piatto tipico spesso "utilizzato" anche come aperitivo. Con salumi, formaggi e, soprattutto buon vino, fanno parte della tradizione italiana specie nei ristoranti del centro-nord  Italia.

Foto di Marco Mayer
Foto di Marco Mayer

6-La polenta è un piatto tradizionalmente invernale e, per questa ragione, molto più diffuso nelle regioni del nord Italia dove le temperature sono più fresche e gli inverni più rigidi, soprattutto nelle zone montane e pedemontane.
Anche per la polenta è molto importante trovare il giusto condimento. Un buon ragù la rende ottima, ma anche e soprattutto un sugo di funghi e, in molti casi del buon formaggio di zona.

foto di Studio Gi
foto di Studio Gi

7-Con questo salto nel Centro Italia torniamo alle olive ascolane, una delizia unica nel suo genere.
Queste deliziose "palline" fritte sono chiaramente composte da un'oliva e da carne tenera che le rendono saporite, gustose e morbide. Non dovrebbe esser necessario indicare la loro origine, poichè è il nome stesso a rappresentarle

foto di Luca Lorenzelli
foto di Luca Lorenzelli

8-Gli arrosticini abruzzesi sono una delle immagini simbolo di questa splendida regione, specie delle zone appenniniche.
Spiedini di carne ovina, rappresentano sin dal secondo dopoguerra  una delle maggiori espressioni culinarie dell'Abruzzo.

foto di Comugnero Silvana
foto di Comugnero Silvana

9- Con gli arancini siciliani saltiamo di nuovo verso sud.
Questa specialità siciliana è stata riconosciuta e inserita  nei prodotti agroalimentari tradizionali italiani con il nome di arancino di riso.

Di solito viene farcito  con ragù, piselli e caciocavallo o con  dadini di prosciutto cotto e mozzarella

Scrivi commento

Commenti: 0